Questo sito Michelin utilizza Cookies

Per offrire una navigazione ottimale, questo sito Michelin utilizza cookies funzionali. Clicca per maggiori informazioni.  il link per maggiori informazioni translate OK

La tua attività
recente
!

Benvenuto nella tua cronologia

Abbiamo salvato informazioni importanti dalla tua ultima visita per facilitarti la ricerca.

Recent Activity won't work if you have not accepted Functional cookies

Save time and keep track of recent searches, tires and dealers viewed.Update cookie setting

???private_mode_title???

???private_mode_text???

Ultimo pneumatico visto

Ultimi rivenditori visualizzati

Ultime ricerche

Trova i tuoi pneumatici MICHELIN® Eseguire una ricerca per vedere se questo pneumatico si adatta al vostro veicolo
ex. BMW HP2 Megamoto 2016

 

Tyre Glossary :

A | B | C | D | E | F | G | H | I | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | X | Y |W | Z

A

ABS

Il sistema antibloccaggio è un dispositivo di sicurezza che impedisce il bloccaggio delle ruote in caso di frenata, in modo da non perdere aderenza. Il sistema ottimizza il rilascio del freno nel momento in cui le ruote iniziano a bloccarsi in modo tale da non farle slittare (con conseguente perdita di grip). Il sistema aumenta l'efficacia complessiva della frenata.

ACT

Michelin Adaptive Casing Technology
La carcassa adegua la rigidità dello pneumatico alla campanatura. In questo modo, in relazione proprio all'angolo di campanatura, la struttura dello pneumatico passa gradualmente da una sommità morbida, per la stabilità nei tratti rettilinei, a spalle più rigide in base all'inclinazione della moto per una curvatura ottimale.

ADT

Amplifed Density Technology
Una carcassa più rigida, ad alta densità, per una maneggevelozza superiore e migliori tempi di risposta. Il battistrada in fibra Aramid al posteriore combina resistenza e leggerezza per una stabilità perfetta anche a velocità elevate.

Alesaggio

Diametro interno del cilindro.

Altezza della sezione

L'altezza dello pneumatico dalla sommità del battistrada fino alla base del tallone.

Anteriore/posteriore

Uno pneumatico può essere montato sia davanti che dietro nella motocicletta.

Aquaplaning

Perdita di aderenza ad alte velocità provocata da uno strato d'acqua tra lo pneumatico e l'asfalto che diventa, così, scivoloso.

Back to top

B

Battistrada

E' la parte esterna dello pneumatico che è a contatto con la strada. Il suo compito è sia di assicurare aderenza in qualsiasi condizione (asciutto, bagnato...) sia di garantire una guida precisa. Dato che questa parte dello pneumatico è inevitabilmente destinata ad usurarsi, deve essere il più resistente possibile.

BibMousse

Il BibMousse rimpiazza le camere d'aria all'interno degli pneumatici della moto. Viene abitualmente impiegato negli pneumatici da Off-road, Motocross, Trial, MX e Enduro. I principali vantaggi del BibMousse sono che non può bucarsi, dato che è solido, e che non necessita del controllo della pressione.

Bilanciamento

Un buon bilanciamento significa che la massa dello pneumatico/ruota è ben distribuita rispetto all'asse di rotazione.

Back to top

C

Calandratura

Rivestimento in gomma per sigillare gli pneumatici tubeless, cioè senza camera d'aria.

Camera d'aria

Un tubo gonfiabile in gomma che si inserisce tra lo pneumatico e il cerchione.

Carcassa

E' la parte interna dello pneumatico, alla base della sua struttura. La carcassa assorbe tutte le forze in gioco. E' composta da un intreccio di cavi in acciaio ed in tessuto a cui si collegano la cintura e, quindi, il battistrada ed i fianchi.

Cerchione

Componente circolare in metallo a cui si aggancia lo pneumatico.

Cilindrata

La cilindrata indica in centimetri cubi il volume del cilindro o dei clindri. La cilindrata determina sostanzialmente la potenza del motore di una moto.

 

Back to top

D

Diametro

Quando si parla del diametro di uno pneumatico si fa sempre riferimento al suo diametro interno oppure a quello del cerchione. E' espresso in pollici (1 pollice  = 2.54 mm).

DOT

Acronimo per il Dipartimento dei Trasporti statunitense. Se leggi questa dicitura sul fianco dello pneumatico significa che è conforme ai criteri stabiliti da quest'organismo.

Back to top

F

Fianco

E' la parete esterna dello pneumatico, tra la spalla del battistrada ed il tallone. Protegge lo pneumatico dagli urti (buche, sassi...). Questa componente è realizzata in gomma resistente ed è proprio qui, inoltre, che si trovano tutte le informazioni essenziali sullo pneumatico.

FIM

Il simbolo indica che lo pneumatico è stato approvato dalla FIM per l'Enduro (spessore del battistrada di 13 mm).

Back to top

H

Hard

Fondo difficile che richiede una gomma più dura.

Back to top

I

Indice di carico

Indice numerico che indica il peso massimo sopportato dallo pneumatico gonfiato secondo la pressione raccomandata.

Indice di velocità

Indice numerico che specifica la velocità massima che lo pneumatico è in grado di sopportare.

Intagli

Scolpiture speciali realizzate sulla superficie dello pneumatico a contatto con la strada. Migliorano la tenuta di strada quando il fondo stradale non è in condizioni ideali (pioggia, ghiaccio, neve).

 

Back to top

L

Larghezza della sezione

Distanza che separa le estremità dei fianchi dello pneumatico.

LR

Low Rolling Resistance: pneumatici a bassa resistenza al rotolamento.

Back to top

M

M+S

“Mud and snow” ovvero “fango e neve”: l'abbreviazione è utilizzata soprattutto per gli pneumatici invernali, sta ad indicare che possono essere usati anche su fondi stradali difficili.

Back to top

N

NHS

Acronimo per “Not for Highway Service”, ovvero non idoneo all'utilizzo in strada.

Back to top

P

Pacco cintura

Strati multipli che aumentano la resistenza dello pneumatico.

Profilo

Zona di contatto fra lo pneumatico e la strada (nota anche come area di contatto).

 

Back to top

R

Ruota

Assemblaggio di cerchione e disco.

 

Back to top

S

Sand

Pneumatici adatti a percorsi sabbiosi.

Scanalature

L'espressione è riferita agli spazi tra due porzioni adiacenti di battistrada.

Scultura

Si riferisce al design degli intagli sul battistrada.

Slick

Gomme lisce.

Soft

Fondi stradali misti o scorrevoli richiedono gomme a mescola morbida.

Spalla

La parte esterna del battistrada che si collega al fianco dello pneumatico.

Struttura

Indica la composizione degli strati che compongono la carcassa.

Supersoft

Gomme a mescola supermorbida per fondi scorrevoli.

Back to top

T

Tallone

Parte dello pneumatico che aderisce al bordo del cerchione.

Tube Type (TT)

Pneumatico con camera d'aria.

Tubeless (TL)

Pneumatico senza camera d'aria. La tenuta d'aria si ottiene grazie al rivestimento interno a diretto contatto con la carcassa.

Back to top

U

Usura

Danni e deterioramenti visibili sullo pneumatico.

Usura anormala

Usura insolita che potrebbe essere dovuta ad un bilanciamento scorretto della ruota, alle condizioni delle sospensioni o a vari altri fattori esterni.

 

Back to top

V

Valvola

Un componente che regola l'ingresso d'aria nello pneumatico. Inoltre impedisce all'aria di fuoriuscire dallo pneumatico ed evita che la polvere ci entri. La valvola può trovarsi sulla camera d'aria oppure sul cerchione nel caso degli pneumatici tubeless.

Back to top

W

WET

Pneumatico adatto all'utilizzo su fondi bagnati.

Back to top

Z

Zona di contatto

Nominata anche 'profilo', questa parte corrisponde alla supericie di contatto fra lo pneumatico e la strada.

Back to top