Questo sito Michelin utilizza Cookies

Per offrire una navigazione ottimale, questo sito Michelin utilizza cookies funzionali. Clicca per maggiori informazioni.  il link per maggiori informazioni translate OK

La tua attività
recente
!

Benvenuto nella tua cronologia

Abbiamo salvato informazioni importanti dalla tua ultima visita per facilitarti la ricerca.

Recent Activity won't work if you have not accepted Functional cookies

Save time and keep track of recent searches, tires and dealers viewed.Update cookie setting

???private_mode_title???

???private_mode_text???

Ultimo pneumatico visto

Ultimi rivenditori visualizzati

Ultime ricerche

MotoGPTM - Uno sguardo alla stagione: nove vincitori su 18 gare, un nuovo record per la MotoGP®.


Al suo ritorno in pista dopo sette anni di assenza, Michelin è stata partner al fianco di quattro differenti costruttori – Yamaha, Honda, Suzuki e Ducati – e li ha portati più volte sul gradino più alto del podio nella stagione appena passata. Inoltre, il team satellite Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (Miller) e LCR Honda (Crutchlow) hanno potuto festeggiare il podio in competizioni moto internazionali, mentre Ducati ha riconquistato la vittoria per la prima volta dal 2010.

 

Qual è il segreto dietro questa stagione competitiva e imprevedibile?

“Con Michelin, abbiamo diverse soluzioni di pneumatici per ogni gara,” commenta Rossi. “Questo significa che ogni pilota può scegliere la combinazione più adatta al suo stile di guida e alcune scelte, evidentemente hanno lavorato meglio di altre in certi momenti...”

 

Quando ancora mancavano 3 gare, Márquez è stato incoronato Campione del Mondo per la terza volta nella Classe regina dopo aver festeggiato la sua prima vittoria a Motegi in Giappone – in praticaa casa del suo datore di lavoro Honda. Lo spagnolo ha potuto contare alla fine un bottino di cinque vittorie, più di quelle degli avversari a coronamento di una stagione giocata con intelligenza e maturità: Marquez, infatti, ha potuto evitare incidenti gravi e accontentarsi di punti mondiali nelle giornate "no", quando la vittoria non era proprio possibile.