Questo sito Michelin utilizza Cookies

Per offrire una navigazione ottimale, questo sito Michelin utilizza cookies funzionali. Clicca per maggiori informazioni.  il link per maggiori informazioni translate OK

La tua attività
recente
!

Benvenuto nella tua cronologia

Abbiamo salvato informazioni importanti dalla tua ultima visita per facilitarti la ricerca.

Recent Activity won't work if you have not accepted Functional cookies

Save time and keep track of recent searches, tires and dealers viewed.Update cookie setting

???private_mode_title???

???private_mode_text???

Ultimo pneumatico visto

Ultimi rivenditori visualizzati

Ultime ricerche

 

All'interno della grande famiglia dei costruttori di moto, Bayerische Motoren Werke (BMW), la Casa di Monaco, ha un ruolo a sé stante, sia per la particolare storia dell'azienda che per la qualità dei modelli prodotti oggi.

BMW Motorrad è depositaria della famosa «qualità tedesca» nell'universo delle motociclette: con 123.000 modelli venduti nel 2014, la marca bavarese occupa un posto di rilievo all'interno dell'industria motociclistica, regnando nel settore delle moto trail e delle gran turismo.


La storia della BMW inizia nel 1916 con la fusione di due aziende di meccanica bavaresi. All'inizio BMW fabbrica motori per aereo, come ricorda il suo celebre logo che rappresenta il movimento di un'elica. I colori blu e bianco sono quelli della Baviera. Con il trattato di Versailles che vieta la costruzione di motori per aereo,  BMW si lancia nella costruzione di motori per moto.

 

Nel 1923 BMW Mottorad lancia la sua prima moto: la R32. Dotata di un motore flat-twin 500cm3, raccoglie un certo successo.

 

Valori comuni

La partnership Michelin – BMW Motorrad si è espressa all'inizio in un settore estremo: quello delle competizioni. Nell'Endurance FIM o nella Superbike, il costruttore di moto e il fabbricante di pneumatici si sono associati per tentare di brillare al livello più alto. Un'alleanza tecnica che ha permesso immediatamente alle due aziende di trovare il giusto feeling: sia Michelin che BMW hanno nei propri geni il senso della performance e dell'innovazione.